COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO del 4 ottobre 2018

Come noto, qualora venisse approvata la bozza del nuovo D.M. Fer, per il settore mini hydro  essa rappresenterebbe un grave elemento di criticità, in quanto determinerebbe il sistematico blocco delle iniziative e un impedimento alla realizzazione degli impianti già autorizzati e cantierabili.

Pertanto, FederIdroelettrica, Elettricità Futura, Utilitalia e Assimpidro hanno promosso  un appello congiunto presso i Ministeri dello Sviluppo Economico (MISE) e dell'Ambiente (MATTM), affinchè vengano riconsiderate le decisioni che hanno portato all'esclusione tout court dai regimi di incentivazione degli impianti ad acqua fluente, senza alcuna valutazione dei regimi autorizzativi conclusi e dello specifico impatto ambientale.

In allegato la rassegna stampa del comunicato.

Comunicato stampa congiunto

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento