MINI HYDRO: PUBBLICATA L’AUTOREVOLE SEGNALAZIONE DELL’AUTORITA’ PER LA CONCORRENZA

E' stata pubblicata sul Bollettino n° 24 di oggi 24/07/2017 la segnalazione dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (A.G.C.M.), indirizzata al Ministero dello Sviluppo Economico, emessa a seguito di una specifica e dettagliata segnalazione di FederIdroelettrica in merito alle modalità di formazione delle graduatorie del D.M. 23 giugno 2016, intervenuta ad adiuvandum a tutela di alcuni Associati.

L'Autorità Garante della Concorrenza ha ritenuto fondate le osservazioni formulate da FederIdroelettrica, che, coadiuvata dallo Studio prof. avv. Vietti e Associati di Roma-Torino, ha espresso specifiche censure in merito alle modalità di assegnazione degli incentivi per la realizzazione di impianti Mini Hydro.

In breve, l'Autorità ha rilevato criticità nella valutazione dell'anteriorità dei titoli autorizzativi, in ragione anche della disomogeneità delle procedure autorizzative adottate dai vari Enti locali italiani (Regioni e Province), nelle modalità e tempistiche di verifica dell'idoneità dei titoli, nonché del divieto di scorrimento della graduatoria previsto dall'articolo 5, comma c) del Decreto in parola.

Per maggiori dettagli si rimanda alla lettura della segnalazione pubblicata sul sito dell'Autorità per la Concorrenza, che per comodità alleghiamo in calce.

Il Direttivo di FederIdroelettrica esprime un ringraziamento al Presidente ed ai membri della Giunta Esecutiva che hanno personalmente seguito l'iter e formulato le pertinenti valutazioni, ritenute poi fondate dall'Autorità Garante della Concorrenza, rilievi che si auspica verranno opportunamente valutati dai competenti Organi del Ministero dello Sviluppo Economico, al fine di valorizzare nel giusto modo gli imprenditori che con serietà e correttezza operano per sviluppare le loro iniziative nel settore del piccolo idroelettrico italiano.

Segnalazione AGCM (Boll. 24 2017)

Articolo su La Staffetta Quotidiana

Articolo su QualEnergia

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento