FIRMA UFFICIALE DEL DECRETO MINISTERIALE FER 1

Un parto difficile quanto atteso, ma finalmente è stato firmato il Decreto Ministeriale FER1 volta a sostenere la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili per il raggiungimento dei target europei al 2030.

Per quel che riguarda nello specifico il settore idroelettrico rileviamo che nella decisione del Legislatore di incentivare anche gli impianti ad acqua fluente hanno prevalso ragionevolezza ed equilibrio, in contrapposizione ad una apodittica quanto generica opposizione ad ogni nuova realizzazione.

A questo importante risultato hanno contribuito anche le obbiettive argomentazioni sostenute ad ogni livello istituzionale dalla nostra Federazione con la profusione di notevole impegno, soprattutto nell’ultimo periodo, da ultimo, ma non ultimo, presso la Divisione Energia della Commissione Europea a Bruxelless.

La confittualità che è emersa dall’iter di formazione di questo nuovo Decreto in ordine alla incentivazione del settore idroelettrico non deve essere sottovalutata dagli operatori del settore, e deve orientare i produttori ad un attento e responsabile utilizzo della risorsa idrica, e, qualora necessario, al biasimo di situazioni non rispettose nelle norme a tutela dei corpi idrici.

Pubblichiamo in allegato il testo del Decreto firmato dai Ministri Di Maio e Costa, a cui seguirà una attenta lettura da parte del Consiglio territoriale per la formulazione di eventuali osservazioni per gli Associati.

A tale riguardo, invitiamo sin d’ora gli Associati a trasmettere alla Segreterai eventuali osservazioni e/o richieste, che saranno esaminate in occasione delle prossime riunioni del Direttivo.

Decreto Fer 1