REGIONE VENETO – PROGETTO DI LEGGE REGIONALE 486 “DISPOSIZIONI IN MATERIA DI CONCESSIONI IDRAULICHE E DI DERIVAZIONI A SCOPO IDROELETTRICO” ACCOLTE LE OSSERVAZIONI DI FEDERIDROELETTRICA

Facendo seguito alla precedente comunicazione del 30 aprile u.s., si informa che nella seduta del 23 giugno il Consiglio Regionale del Veneto ha approvato il progetto di legge regionale 486 “Disposizioni in materia di concessioni idrauliche e di derivazioni a scopo idroelettrico”.

Sono state accolte le nostre osservazioni presentate nel corso dell’audizione  telematica presso la seconda commissione consiliare, svolta in data 30 aprile, e poi formalizzate con l’allegata nota.

In particolare:

  • all’art. 1 comma 4 è previsto che nel caso di impianti realizzati quali usi compatibili di derivazioni irrigue, il cui titolare è un consorzio di bonifica e/o irriguo, il limite di 3.000 kW è riferito al singolo impianto;
  • all’art. 4 comma 2 è previsto che il canone aggiuntivo sia dovuto solo dai concessionari di grandi derivazioni.

Ai seguenti link potete scaricare il testo approvato e la nota con le nostre osservazioni:
Regione Veneto_PDL_486_testo approvato.pdf

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*