GSE – CONTROLLI SU IMPIANTI IDROELETTRICI INCENTIVATI

Con riferimento alla comunicazione che il GSE ha inoltrato a diversi produttori, avente per oggetto “Controlli su impianti idroelettrici incentivati”, con la quale è stato fatto presente che il GSE ha avviato dal 2020, una ricognizione volta a identificare, per tutti gli impianti idroelettrici incentivati ai sensi dei Decreti Ministeriali 18 dicembre 2008 – 6 luglio 2012 – 23 giugno 2016 – 4 luglio 2019, eventuali inadempimenti rispetto ai limiti di potenza idraulica media annua imposti dalle concessioni di derivazione, Federidroelettrica si è subito attivata presso il GSE ed in particolare con la Direzione Commericiale.

Nei casi oggetto di comunicazione, il GSE ha informato che, contestualmente al riconoscimento della competenza di un determinato mese, la produzione annua totale è risultata superiore all’energia annua massima incentivabile, calcolata come prodotto tra la potenza media annua di concessione e le ore presenti in un anno e che le eccedenze rispetto a tale limite non potranno essere riconosciute, se non previa autorizzazione degli Enti preposti al rilascio del titolo concessorio.

A seguito di un primo contatto telefonico, seguito dall’inoltro di un quesito, abbiamo ricevuto un riscontro formale, che illustriamo nel seguito.

L’obbiettivo del nostro quesito era quello di conoscere le modalità con le quali il GSE intendesse effettuare la verifica presso gli Enti preposti, sottolineando la necessità di assegnare agli stessi un termine per fornire la risposta, al fine di evitare un eccessivo prolungamento della tempistica delle verifiche.

La risposta del GSE è stata positiva in tal senso e, qualora l’Ente preposto rispondesse senza sollevare questioni o non dovesse fornire riscontro entro il termine stabilito, il GSE provvederà a riconoscere l’incentivo anche per l’energia eccedente il valore sopra descritto.

Qualora invece, al contrario, il GSE dovesse ricevere un riscontro negativo rispetto allo sforamento, procederà con l’apertura nei confronti del produttore interessato di un procedimento volto ad esempio alla formalizzazione delle azioni di recupero di quanto eventualmente percepito in eccesso quale incentivo.

Federidroelettrica continuerà a monitorare la situazione e, a tal proposito, vi invitiamo a inoltrarci le comunicazioni ricevute dal GSE, onde monitorare il tutto anche presso gli Enti preposti al rilascio della concessione.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*