๐—œ๐—ป๐—ฐ๐—ผ๐—ป๐˜๐—ฟ๐—ผ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป ๐—ถ๐—น ๐—ฃ๐—ฟ๐—ฒ๐˜€๐—ถ๐—ฑ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ฒ ๐—™๐˜‚๐—ด๐—ฎ๐˜๐˜๐—ถ โ€“ ๐—ฃ๐—ฟ๐—ผ๐˜ƒ๐—ถ๐—ป๐—ฐ๐—ถ๐—ฎ ๐—”๐˜‚๐˜๐—ผ๐—ป๐—ผ๐—บ๐—ฎ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ง๐—ฟ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ผ

Sรฌ รจ svolto il 9 maggio scorso lโ€™incontro tra il Presidente della Provincia Autonoma di Trento Maurizio Fugatti e Federidroelettrica, rappresentata dal Presidente Paolo Picco e dal Direttore Generale Luca Boschetto. Un incontro voluto fortemente dallโ€™Istituzione trentina per chiarire quali possono essere i colli dโ€™imbuto nei processi autorizzativi inerenti alle fonti rinnovabili e, nello specifico, al settore idroelettrico. Un chiarimento necessario per giungere a una normativa equa, poichรฉ la provincia di Trento รจ la prima amministrazione italiana ad aver messo a gara le concessioni di piccola derivazione mentre, a livello nazionale, manca ancora un regolamento che faccia chiarezza sullโ€™argomento.Alla fine dellโ€™incontro Picco e Boschetto hanno voluto sottolineare il loro ringraziamento verso il Presidente Fugatti, poichรฉ si sono rese evidenti la disponibilitร  e la volontร  della Provincia Autonoma di Trento volte a facilitare i processi decisionali che riguardano le concessioni dellโ€™idroelettrico in quei territori.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*